La morte di Don Andrea Gallo: ha indicato la strada del riscatto e della libertà.

  • Print
Share

Comunicato Stampa

La morte di Don Andrea Gallo: ha indicato la strada del riscatto e della libertà.

Abbiamo sempre pensato che gli stessero stretti tutti gli abiti che gli si volessero fare indossare:prete rosso, prete degli ultimi, prete contro, prete partigiano e via così. Don Andrea Gallo era un passo avanti, sempre. E, a dirla con Brecht, aveva capito e scelto, con ferma determinazione , che era indispensabile, inevitabile  sedersi dalla parte sbagliata. Fare senza chiedere, stare dentro le contraddizioni, per costruire quello che si doveva. Tutti i giorni. PsichiatriaDemocratica (PD) lo ricorda oggi, anche quale cofondatore della sezione ligure di PD, insieme ad Antonio Slavich e a tanti altri che  decisero di sporcarsi le mani per chiudere, definitivamente, quella tremenda pagina di storia che furono i manicomi. Una scelta quella di schierarsi insieme a Psichiatria Democratica, assai importante per tutto il movimento, uno stimolo costante a non abbassare mai la guardia quando in gioco sono i diritti delle persone che non ce la fanno da sole. Senza enfasi possiamo affermare che la sua perdita ci ha lasciati sgomenti ma anche consapevoli che  Don Gallo ha indicato la via: quella del riscatto e della libertà a fianco degli ultimi.