aumentiamo la vicinanza umana

logo

 

 

 

 

Comunicato stampa

Manteniamo le misure di distanziamento sociale ed aumentiamo la vicinanza umana.

Aiutiamoli rispettando le regole.

Stiamo vivendo giorni difficili assai nella nostra città, nel Paese e nel mondo e dobbiamo, perciò, essere molto attenti e rigorosi, ciascuno di noi e tutti insieme nel rispettare le disposizioni nazionali e regionali in materia di sanità pubblica. Nessuno escluso. Nessuno. Ma è nostro dovere, altresì, continuare a proteggere (oggi ancor di più) quanti non ce la fanno da soli. A cominciare da quanti una casa - a differenza di noi - non ce l’hanno più e sono costretti a vivere per strada. A quanti avevano un posto dove potersi lavare ed avere un cambio di abito (a Napoli ad es. in Via Tanucci) oppure a quanti facevano ricorso alle mense per il pranzo e la cena, a quanti potevano consultare un medico o, comunque, ricevere un supporto utile a tirare avanti, pur tra mille difficoltà e ritardi.

Read more: aumentiamo la vicinanza umana

ricordare Paolo Tranchina

In tanti a Firenze per ricordare Paolo Tranchina

Paolo 2Miti, inconsci, prassi alternative”. E’ questo il titolo della giornata dedicata al ricordo di Paolo Tranchina che si è tenuta a Firenze il 22 febbraio al teatro dell’ex OP di san Salvi, sede di Chille de la Balanza. In quelle tre parole si è tentato di condensare il percorso umano, professionale e di militanza di Paolo pur sapendo che lui, vulcanico e incontenibile com’era, avrebbe trovata stretta qualsiasi sintesi.

Read more: ricordare Paolo Tranchina

IL RILANCIO DEI SERVIZI TERRITORIALI DI SALUTE MENTALE NEL LAZIO.

PSICHIATRIA DEMOCRATICA PER IL RILANCIO DEI SERVIZI TERRITORIALI DI SALUTE MENTALE NEL LAZIO.

I Dipartimenti di Salute Mentale della Regione Lazio da oltre un decennio hanno subito un progressivo depauperamento del personale, a causa del blocco del turn over, con la riduzione sempre crescente del numero di medici, psicologi, assistenti sociali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, infermieri. La politica sanitaria degli ultimi anni ha privilegiato, nei fatti, gli interventi sull’urgenza implementando il numero dei posti letto e investendo molto sulla realizzazione delle Residenze Sanitarie per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza. Il prezzo è stato pagato dal lavoro sul territorio, provocando una crescente medicalizzazione dell’attività dei Servizi a sfavore degli interventi riabilitativi e di psichiatria e di psicologia di comunità.

Con l’uscita della Regione Lazio dal commissariamento sono stati attivati bandi di concorso per il personale medico e sanitario. L’arrivo di nuovi operatori nei Servizi, assolutamente indispensabile visto anche il crescente numero di pensionamenti, ha comportato, ma solo in alcune ASL, l’arrivo di psichiatri, mentre i per i profili delle professioni sanitarie non mediche, in particolare psicologi e assistenti sociali, sono stati banditi avvisi di mobilità e concorsi pubblici che, ad un anno dall’uscita dei bandi di concorso, non sono ancora espletati. Questa lentezza delle procedure concorsuali rischia di creare una situazione insostenibile nei DSM, che non saranno più in grado di garantire i livelli essenziali di assistenza.

Consapevole della nuova emergenza dettata dal coronavirus, Psichiatria Democratica segnala che anche i bisogni psicologici della popolazione sono ulteriormente aumentati. Si sollecitano pertanto le ASL e l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio ad attivare in tempi rapidi l’espletamento e la conclusione delle procedure inerenti gli avvisi di mobilità ed i concorsi per l’assunzione, più che mai necessaria, degli operatori destinati ad implementare l’organico dei DSM e dei Consultori.

Roma, 9 marzo 2020

Incontro con i giovani del “Volta”

Giornata della memoria 2020

Incontro con i giovani del “Volta”

targaL’appuntamento era fissato per le 11 precise di lunedì 17 febbraio in un’aula multimediale, al secondo piano, dell’Istituto Alessandro Volta, di Napoli per commentare la Giornata della Memoria 2020, costruita tutti insieme. Giornata ricca, vivace, autenticamente partecipata e condivisa. Non una commemorazione, si era detto in ognuno degli appuntamenti di preparazione dell’evento, ma un incontro dove affrontare e documentare i temi odierni della discriminazione e della violenza.

E così è stato.

E, puntuali, Il Preside con il suo vice, proff. De Sanctis, Fiore e Russo, gli studenti della V I e della V X e il rappresentante di Psichiatria Democratica abbiamo rivisto con calma e, soprattutto, con meno tensione i filmati prodotti dagli studenti e si è dato voce alle sensazioni della splendida mattinata del 7 febbraio, tutti abbracciati dalle volte della quattrocentesca Sala del Capitolo, in San Domenico Maggiore.

Read more: Incontro con i giovani del “Volta”

Napoli:gli studenti e la Memoria

Pubblico folto alla Giornata della Memoria 2020
organizzato a Napoli
dall’ITIS “A. Volta” e Psichiatria Democratica

WhatsApp Image 2020-02-10 at 23.46.33Nella suggestiva cornice della Sala del Capitolo, in San Domenico Maggiore, piena in ogni ordine di posti, si è svolto l’incontro - promosso da Psichiatria Democratica e dall’Istituto Alessandro Volta di Napoli - dal titolo “Quei triangoli del dolore, le persecuzioni nazifasciste”, nell’ambito delle iniziative promosse per la Giornata della Memoria 2020.

La scelta di sottrarre la lezione della Shoa da una opprimente ritualità per  restituirle tutto il suo peso storico ed immanente al contempo - scegliendo come relatori, tutti i rappresentanti dei gruppi che furono fatti oggetto di persecuzioni durante gli anni del terrore nero, e l’aver puntato sui giovani studenti e la loro scuola - si è rivelato un mix  assai interessante e vincente, sia per la pluralità dei contributi che per l’interesse suscitato.

Read more: Napoli:gli studenti e la Memoria

quei triangoli del dolore

manifestino volta

Psichiatria Democratica e Itis "A.Volta" Napoli

organizzano:

Giornata della Memoria

Quei triangoli del dolore: le persecuzioni nazifasciste

Una giornata di riflessione sulla memoria, per non dimenticare e riflettere con quanti ancora oggi subiscono discriminazioni e razzismi.

 

Napoli, 7 febbraio 2020 (ore 9,30)
Sala del Capitolo - Complesso di San Domenico Maggiore
Vico San Domenico Maggiore n. 18 (adiacente alla Piazza San Domenico Maggiore).

 scarica il programma

Liliana Segre al Parlamento Europeo

segre

Liliana Segre al Parlamento Euroeo

L'audizione della Senatrice Segre al Parlamento Europeo ci dà la possibilità di riflettere "in pace" sulle crudeltà di cui erano pervasi la cultura e le azioni di gran parte delle istituzioni e dei popoli dell'Europa di qualche decennio fa.

Forse anche noi oggi dovremmo parlarne, specie in Italia, come una memoria condivisa che che non provoca divisioni ed odi. 
Di seguito il Link del discorso completo: un intervento pieno di passione umana, memoria di un triste passato ricordato senza odio, occasione di riflessione per un rinnovato impegno civico.

segui il link

l'infanzia rubata

Infanzia rubata

a Cesa (Caserta) la scuola punto di riferimento nella Giornata della Memoria.

 

Foto 3Infanzia rubata: e’ questo il titolo della affollata iniziativa che si è svolta, lunedì 27 gennaio, a Cesa (Caserta), organizzata dall’Istituto comprensivo presso la scuola dell’infanzia “Angeli di San Giuliano”, con la rappresentanza di alunni della scuola primaria”G. Rodari” e della scuola media”F. Bagno”, per la Giornata della Memoria 2020.

Straordinari attori impegnati in una serie di quadri toccanti,i piccoli alunni, le insegnanti (coordinate dalla Maestra Carolina Levita) e le mamme, tutti in ricercati abiti d’epoca, a sottolineare la dedizione e la qualità dell’impegno collettivo per realizzare al meglio l’incontro. Ad arricchire la manifestazione una accurata scenografia - a rappresentare scene di vita prima e durante la seconda guerra mondiale - e canti intonati a voce piena e squillante dai giovanissimi protagonisti, conditi da musiche suggestive.

Read more: l'infanzia rubata

miti, inconsci, prassi alternative

tranchina a4

ricordare,raccontare

WhatsApp Image 2020-01-20 at 18.36.42

Goffredo Fofi incontra Letizia Battaglia

Fofi 2

 

Goffredo Fofi incontra Letizia Battaglia:

I manicomi a 40 anni dalla morte di Franco Basaglia.

Roma,15/1/2020, Palazzo Merulana

Un incontro affollatissimo quello di mercoledì scorso. La triade Fofi, Battaglia, Basaglia ha attirato moltissime persone che hanno riempito la sala di palazzo Merulana all’inverosimile per una serata che vedeva al centro Letizia Battaglia e le sue belle foto scattate al manicomio di Palermo anni addietro.

Read more: Goffredo Fofi incontra Letizia Battaglia

Dedicato a Paolo Tranchina

tranchina

 

Giornata dedicata a Paolo Tranchina 

Miti, inconsci e prassi alternative

 

Firenze 22 febbraio 2020 ore 9-13, 14-17
Via di San Salvi 12 (ex O.P.) palazzina 16 
Presso il Teatro Chille de la Balanza

organizzata da: Psicoterapia Concreta, Psichiatra Democratica, Compagnia Teatrale Chille de la Balanza

Chi è interessato ad intervenire con un contributo al massimo di 10 minuti è invitato a comunicarlo entro il 31 gennaio pv

abolire o contenere la contenzione?

 

contenzione rid

 

 

 

buon anno 2020

auguri silver

in ricordo di Fabrizio Ciappi

in ricordo di F. Ciappi

Magistratura e Servizi di Salute Mentale

A Roma il Seminario Rapporti tra Magistratura e Servizi di Salute

Mentale

 

 

IMG 4078-10-12-19-07-23

Il 6.12.19 si é tenuto a Roma il seminario Rapporti tra  Magistratura e Servizi di Salute Mentale: quale possibile dialogo? . Il seminario è stato pensato come contesto di incontro tra operatori dei Servizi e della Magistratura in continuitá con la lunga storia che accomuna Psichiatria Democratica e Magistratura Democratica nella difesa dei diritti e della soggettività delle persone. La discussione si é aperta con i contributi del dott. Marco Paternello, Magistrato del Tribunale di Sorveglianza di Roma, della dott.ssa Giusy Gabriele, Direttore Uoc 6 distretto DSM Asl Roma 2, del dott. Gianluca Monacelli, Direttore Uoc ff Serd-DSM Asl Roma 3, del dott. Antonello d'Elia, Presidente di Psichiatria Democratica. Il tema centrale del seminario ha riguardato il confronto tra logiche e tempi che diversificano il lavoro della magistratura e quello della salute mentale: la prima impegnata ad ottemperare al mandato della tutela della sicurezza della collettività, la seconda impegnata nella dimensione di cura terapeutico-riabilitativa della persona all'interno del proprio contescto di vita. Focus della discussione é stato anche il tema della pericolosità sociale e dei percorsi terapeutici relativi ai pz autori di reato. Dal confronto é emersa l'esigenza di una maggiore conoscenza reciproca delle due prassi operative, anche a partire dagli strumenti che le rispettive discipline hanno a disposizione.  I protocolli operativi per l'esecuzione delle misure di sicurezza  rappresentano l'opportunità di dare vita ad un contesto di collaborazione i cui benefici ricadono sull'utenza e sulla prassi dei Servizi di Salute Mentale e della Magistratura. Il tema trattato ha suscitato un notevole interesse da parte  dei numerosi partecipanti. PD Cantiere per la Formazione avvierá nel corso del 2020 una serie di seminari impostati allo stesso spirito del confronto tra operatori a partire dalla prassi.